sabato 2 gennaio 2010

Il ragù della "Domenica"

Domani è domenica, trascorse o quasi le feste mi è venuta una voglia particolare. A me non piace la cucina veloce quella fatta per chi si deve adattare a una vita sempre di corsa. In cucina mi piace il lusso e la calma anche la voluttà di piatti di una volta proprio quelli tradizionali di qualsiasi regione, praticamente quei piatti che richiedono una bravura e una dedizione assoluta. Allora ho pensato perchè non dedicarmi a un piatto chè ormai è un mito!!! IL RAGU' di carne...ovviamente per condire MACCARRUNI I CASA fatti col ferro. 

2 commenti:

Rita & Mimmo ha detto...

Se ho ben capito sei calabrese, questa è la ricetta tradizionale di famiglia? Mi incuriosisce l'aggiunta della conserva di pmodoro (è l'unico pomodoro che aggiungi?) prima della soffrittura della carne e il mancato uso del vino. Una ricetta particolare, interessante l'aggiunta in finale di rigagli o di funghi. I maccheroni col ferro li fai tu?

Max ha detto...

Si sono Calabrese e ci vivo, questa ricetta la fà mamma e io l'ho imparata da lei (ma questa è un pò rivisitata), non aspettavamo altro la domenica all'uscita della Messa ritornare a casa e farci un paninazzo col sugo e il grasso e magro. Allora per il pomodoro, noi facciamo le conserve di pomodoro e non li uso per questo ragù, la passata (qualsiasi risulta meglio) e metto solo una punta di concentrato mentre rosolano gli aromi, per il vino, no mai sfumato. I maccheroni una volta li facevamo in casa, adesso il tempo è poco e cmq si trovano buone produzioni artigianali, in ogni caso li faccio solo quando impasto per fare il pane nel forno a legna. Grazie per il vs passaggio qui, avete nel vs blog delle ricette secondo me straordinarie. Ciao e se camperando vi trovate da queste parti sarò lieto di ospitarvi per un pranzetto. Max.

Ti potrebbero interessare...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...