lunedì 16 aprile 2012

Dopo i dù spaghi...il vermicello e il pane...


Come nasce questo piatto?...Da una passeggiata salutare, che generalmente il sabato faccio di primissimo mattino...Infatti mentre ero in spiaggia a passeggiare e prendere un pò di aria frizzante (senza telefonino ne macchina fotografica perchè la pioggia era imminente) lentamente rientravano le barche dei pescatori. 
Quindi ho aspettato e quando sono arrivati a riva han tirato fuori delle meraviglie...Tra tutto il pescato c'erano questi esemplari. le aguglie quasi imperiali. Che facevo, non ne prendevo una? Come no!!! (noterete l'amo ancora attaccato)
Contento del mio acquisto rientro a casa e metto subito le mani in pasta. Premetto che avevo già impastato della farina per fare il pane. 1,800 kg mista tra 00 e semola rimacinata.
Per il pesce dopo averlo pulito ben bene e asciugato, ho preparato un sughetto imbiondendo uno spicchio d'aglio, quindi tolto ho messo dei capperi di pantelleria (Bonomo&Giglio) olive taggiasche snocciolate e il pomodoro pelato che vedete in foto....un ecotipo smec 20 presidio slow food. 
L'ho lasciato andare un pò e quando si è creato un bel soffrittino
ho aggiunto il pesce tagliato a tronchetti.
ho incoperchiato e lasciato cucere per circa 20 minuti aggiustando di sale e pepe.
Quindi sono passato al pane...qui lo vedete pronto per essere infornato...volevo avere un pane tipo cottura forno a legna e non avendo una pietra refrattaria, ho preso due pietre da decorazione dei muri...
messo in forno lentamente cresce...
Una vera poesia...
Sfornato il pane ho subito approfittato di qualche fetta con quel meraviglioso sughetto che vedete. Nel pane non noterete uan buona alveolatura perchè l'ho tagliato caldo...ma più giù...
All'ora di pranzo in una pentola con abbondante acqua salata ho cotto il vermicello Garofalo n10
Non appena al dente l'ho versato nella padella del sughetto del pesce dove ho anche spappolato un tronchetto di pesce.
Saltato e amalgamato, ho impiattato...prima in pirofila...poi...


Nel piatto...e questo è il risultato finale...le foto credo fan vedere bene il tutto...
Pane compreso...
Un Sabato passato come piace a me...in famiglia, in cucina e soprattutto in pieno relax... Grazie a tutti...un buon inizio di settimana e spero a prestissimo tra i vostri manicaretti
Vi ricordo il mio Contest un coccio al mese per 12 mesi...(Aprile) Nel link troverete anche tutte le ricette pervenute...
Alla prossima ricetta...

78 commenti:

Scarlett: ha detto...

ahahaha che ridere con la tua pietra,mi ricordo quando dal tetto guardavo giu' le piastrelle in cotto ed ho pensato di lasciare mio marito su e correre ad impastare e a scaldare la piastrelle ed infine cuocerci la pizza...stringo il sugo...e ti dico applauso per il tuo delizioso primo e per lo splendido pane...ed aggiungo buona settimana

Federica ha detto...

Tra pesce appena pescato, spaghetti e pane appena sfornato mi sto lustrando gli occhi! Perchè ahimè altro non posso fare! Sempre super...tentatore! Baci, buona settimana

Il blog di Ivana ha detto...

che piatto !! ottimo, mi è venuta fame....complimenti !

La cucina imperfetta di Giuliana ha detto...

Vabbè ma con questo piatto a quest'ora mi fai morire!!! Squisito!

Sandra M. ha detto...

Altro che poesia...!!!
Ma io...perchè insisto a passare di qui sempre all'ora di pranzo!!!!

annaferna ha detto...

ciao Max
che ricordi con questo pesce!!
Da ragazza andavo con mio papà e mio nonno sul molo e li pescavano alla lenza!!
ora sono praticamente introvabili!
ottimo, ottimo tutto davvero!!
ciao e buona settimana...e non sparire..... ^_^

Letiziando ha detto...

Pesce appena pescato sommato alla tua bravura fanno di queto piatto una vera chicca!!!! Mi gìhai fatto venire una fame con la F maiuscola :-)

Buon inizio settimana

Micol ha detto...

Max! sei grandioso!! Passare da te all'ora di pranzo è una tortura! :-)
Complimenti come sempre!!

Fr@ ha detto...

L'aguglia mi piace molto, quel sughetto che hai fatto e gustossimo.
Sul pane non posso che rimanere estasiata.

maria luisa calzolari ha detto...

senza parole!!! Solo tu puoi creare questi capolavori e farci rimpiangere di non essere a pranzo da te!!! Un abbraccio, M.Luisa.

Chiara Giglio ha detto...

non è giusto che tu abiti così lontano, uffa!Buona settimana!

Greta ha detto...

noto che hai lo stesso vizietto di mio marito...pane+sugo+miomarito=tocca preparare tutto di nuovo! :) l'aguglia è uno di quei pesci che comprano in pochi, che peccato...se solo sapessero quanto è buona!

La cuoca Pasticciona ha detto...

Nuccio le tue paste sono ricche di mare e le foto sprigionano una sana e unicità di essi. sei davvero il top del top..

renata ha detto...

Complimentiiiiiiiiiiiiiiiiii
Un sabato magnifico!!!!!Buono e godurioso!!!!!!!

gerbillo goloso ha detto...

Che piattino interessante! più fresco di così non si può pretendere. Complimenti per l'acquisto e anche per la preparazione. buona giornata

Kiara ha detto...

I tuoi piatti di pesce sono i numero UNO!!!!!! Complimenti Max!

Alida ha detto...

Che piatti straordinari che prepari e che belle foto. Un piatto dal profumo del mare e il pane ti e' riuscito alla perfezione.

Renza ha detto...

Che meraviglia questi piatti Max!! Mai assaggiato un pesce così fresco... fortunato te!!
Buona settimana!

Mila ha detto...

ciao, le foto rendono eccome! Bellissimo avere il pesce così, freschissimo e cucinarlo in maniera sana e gustosa...
Se ti va ti invito a partecipare alla mia raccolta "Componiamo il menù", ciao!

Yrma ha detto...

Mi piace da matti questo piatto, i suoi colori, i profumi che sembra di poter percepire!!e poi il pane..fondamentale!!!Buonanotte;))

Antonietta ha detto...

Non c'è niente da fare Max mi lasci sempre senz PAROLE e se una me nè viene è MERAVIGLIA

gwendy ha detto...

ma che bravo max!!!
Inoltre ho notato che usi prodotti di qualità.

edvige ha detto...

Le guglie da noi a Trieste si chiamano "angusigoli" non si trovano in pescheria ma vengono usualmente pescate solo da amatori che ovviamente se li portano a casa....fritti sono squisiti..bellissimo blog buonissime le ricette alcune le conosco freguentando il sud da oltre 30 anni ma avere le ricette con le foto è tutt'altra cosa che ricordarle a memoria. Non ho trovato i follower..non li tieni???
Buona giornata

la Zu ha detto...

Bellissimo post!
Quasi, quasi sento il profumo da qui!Ottimo piatto!
A presto

Claudia ha detto...

E' un vero spettacolo quel piatto di pasta.. e poi il sugo fatto con olive e quei capperi è fantastico.. molto saporito e profumato! e quel pesce.. mamma che bontà!!!!! Il pane??? favoloso!! che ideona hai avuto! mi hai fatto ricordare che io ho la pietra ollare.. e pure la refrattaria.. ma dimentico di utilizzarla in forno per la cottura di pizza o pane.. buona giornata!!!!

Jeggy ha detto...

Le aguglie mi ricordano le mie vacanze estive d'infanzia al mare: ne mangiavo in quantita' industriali, appena pescate da mio babbo! Con la pasta pero' non le ho mai provate ma mi stanno facendo sbavare!

Giovanna ha detto...

Mi piace tutto! Pane, spaghetti, sughetto, slurp! ^-^
Un bacione

Dana ha detto...

Un re non potrebbe vivere meglio, te ne rendi conto? Una passeggiata, poter scegliere e comprare un pesce appena pescato, saperlo cucinare nel migliore dei modi, prepararsi un pane che non trovi neanche nei migliori panifici e condividere il tutto con chi si ama. Cosa si può chiedere di più?
Un forte abbraccio!

Graal77 ha detto...

Io non ci credo...c'e' qualcosa che non sai fare?????No e' solo ...che non hai passione per i dolci....provaci e vedrai....Guarda sono straconvinta di una cosa...che come cucini tu il pesce nessuno lo puo' fare...per un motivo molto semplice tu il mare ce l'hai dentro...i tuoi piatti sanno di acqua di mare...se chiudo gli occhi riesco ad avvertirne l'odore e che odore direi.....Buona la pasta Garofalo...io quando la mangio la prediliggo....
Le foto rendono perfettamente questo capolavoro....e poi che dire di quel pane....non mi esprimo perche' ogni commento sembra futile....
Bravo!!!!!!!!Buona vita e buona cucina....Hai visto ho dimenticato di ringraziarti per il commento....I tuoi piatti mi fanno perdere la testa!!!!!!!!!Raffaella

\ Lui e Lei in cucina \ ha detto...

ciao max, che piacere conoscerti! il tuo blog ha tutto quello che un foodies potrebbe desiderare, grandi foto e passo passo dettagliati! complimenti, ti seguo con piacere!
ciao
Valeria

ISABELLA ha detto...

Complimento ricette strepitose
ISA

Sognando Dolcezze ha detto...

prima o poi vengo a trovarti, cosi finalmente finisco di guardare solo queste meraviglie!
mi inviti???
baci

Fra ha detto...

sbaglio o quello su cui hai cotto il pane è porfido?!?! genialata... se si ci provo anch'io!!! ;)

Giovanna ha detto...

Tre meraviglie in un solo post...sei super!!! eccellente idea qella di utilizzare la pietra per decorazione in sostituzione della refrattaria.

Fra ha detto...

Grazie a te!!! ;)

marguerited ha detto...

bellissimo questo post....niente di più bello di una passeggiata al mattino, il rientro dei pescatori ed un we di relax in famiglia cucinando
a presto
marg

Vica in cucina ha detto...

Mannaia mannaia..!!! Ma sei proprio in gamba !!!!

speedy70 ha detto...

splendide foto Max, che voglia!!!!!

fedora ha detto...

Great pasta and bread! The fish is very exotic.
Complimenti!

edvige ha detto...

Max, ci tenevo a dirti se sei proprio di Reggio Calabria il più bel ricordo la passeggiata lungomare e la scorpacciata di gelati e del panino gelato fragola ciocco e panna sento il sapore ancora oggi e sono passati 30 anni.....
Ciao

Loveforfood ha detto...

This looks spectacular. Yum yum

edvige ha detto...

PS.
Siamo stati marito figlia ed io lei aveva allora 8 anni per parecchi anni di fila in vacanza a Cundufuri in una casa privata vicino alla ferrovia da una famiglia con 11 figli... ci avevano affittato una camera sul tetto - casa a 2 piani e di notte si usciva dalla stanza e distesi sul tetto assieme alla biancheria che si asciugava ad ammirare un cielo stellato che sembra si potesse toccare con la mano non lo dimenticherò mai....
Siamo stati anche al Villaggio San Leo non ricordo la cittadina vicina per due anni di fila favoloso e quando si stava a Cundufuri si andava in una trattoria vicino ad un distributore di benzina che faceva il mangiare alla vecchia....maccheruni fatti avvolgendoli sul filo di paglia..farina macinata a mano e asinello...ricotta delle loro capre e agnelli...la tortiera di alici....mamma mia quanti ricordi..la gatta che era andata a fare i micini nella lavatrice ...il primo figlio di 11 che era down simpaticissimo Totò che al mattino ci portava invece del caffè le melanzane, i peperoni, i pomodori tutto da fare al mattino alle 8. Poi si attraversavano i binari per andare alla spiaggia ed il suo divertimento era prendermi con tutta la sedia sdraio ed a peso - era robustissimo - buttarmi ammare....Bei tempi - l'ultimo viaggio è stato quando mia figlia aveva 17 anni a fare visita al suo maestro di scuola elementare che viveva a Messina - ovviamente scorpacciata di gelato.....
Scusami ma mi hai risvegliato tanti ricordi.
Nel mio blog ci sono i racconti di tanti viaggi al sud con foto ma quella volta non c'erano le digitali e nemmeno internet....
Ciao Max
PS.
Io sono scorpione con ascendente scorpione 4/11 del.......1943.

Federica Simoni ha detto...

tra spaghetti e pane qua c'è l'imbarazzo della scelta!!Grande Max!!

Gio ha detto...

sapessi come ti invidio il fatto di andare a compare il pescato direttamente dai pescatori!
le aguglie sono una meraviglia!

Max ha detto...

@tutti... Grazie a tutti... Edvige che meraviglia... Tutto è immutato ancora...e io cerco di vivere di questo!!! Grazie per questo ricordo... Ciao.

Günther ha detto...

ogni volta che vengo non posso guardare tutte cose molto buone e invitanti, grazie della condivisione facebook ti faccio un cinguettio su twitter

Puffin ha detto...

che delizia!! quando passo da te mi vine sempre appetito!!! buona serata :)

elly ha detto...

E già, chi dorme non piglia pesci... E tu hai preso all'amo (anche se di un pescatore) questa bella aguglia! Tra pani e pesci... hai fatto una tua bella parabola!!

Lory B. ha detto...

..sempre una gran fame a passare da te, anche alle 22!!!! ^__^
Tutto buonissimo e invitantissimo!!!
Un abbraccio e notte serena!!!!

LAURA ha detto...

Ciao, ma quanto fortunato sei...sabato mattina, prestissimo, impastato quella meraviglia di pane,passeggiata rilassante su una spiaggia meravigliosa con rientro dei pescatori e acquisto di un meraviglioso pesce appena pescato (ancora con l'amo in bocca), rientro a casa e preparazione di un meraviglioso piatto di pasta con il pesce dove poter fare una meravigliosa scarpetta con il pane che nel frattempo è meravigliosamente lievitato e cucinato.....ed io sono "meravigliosamente" invidiosa sia delle tue abilità culinarie che di tutte queste possibilità!!!
Con simpatia....

Loredana ha detto...

Caro Nuccio, è bello leggere di come tu sappia godere delle possibilità che il tuo sabato libero ti offra, gioie che sanno di vita vera...mi piacerebbe condividere quei du spaghi e quel pane , magari per fare la scarpetta!!

buona settimana

loredana

Roxy ha detto...

Io con quel fantastico pane ci farei scarpetta direttamente nella pentola del sugo....godurioso!!!!

Nadji ha detto...

Un poisson que je n'ai encore jamais cuisiné. Ça sent très bon dans ta cuisine avec toutes ces saveurs et ces différents plats.
A bientôt

robertaincucina ha detto...

Ciao Max, passare dal tuo blog è come respirare i profumi del Mediterraneo. Questa ricetta è fantastica e contiene gran parte degli ingredienti che amo di più in cucina. Davvero complimenti.
Colgo l'occasione per invitarti a partecipare a un nuovo contest che ho organizzato in questi giorni. Sarebbe un onore averti tra i partecipanti. Ti lascio il link:http://incucinaconroberta.blogspot.com/2012/04/stile-in-tavola-un-contest-tutto-da.html

Lo ha detto...

wow ma che bell'esperimento sul pane...e hanno funzionato quindi le due pietre?? nemmeno io ho la refrattaria, ma quelle le trovo :)

Milen@ ha detto...

E' vero, i tuoi piatti si presentano da soli e quel pane è poesia :D

Angelica ha detto...

Sempre delle ottime ricette!!!Gli spaghetti con il pomodoro mi tentano proprio tanto!!!!Ahimè devo lasciarli proprio andare!

La cucina di Molly ha detto...

Che ben di Dio:aguglie appena pescate, spaghetti gustosissimi e il pane che è una meraviglia!Che dire di più: sei formidabile!!!Ciao

Langolo cottura di Babi ha detto...

Gli spaghetti al pesce sono spettacolari, ma io proprio non potrei resistere a quel pane con il sughetto…. complimenti e buona giornata!

Terry ha detto...

Chissà che profumi nella tua cucina! Sempre ottimi i tuoi primi!

sississima ha detto...

ne sai una più del diavolo: diavolo tentatore! Quella delle 2 pietre proprio non la sapevo e le voglio rimedià pure io!! Ricetta squisita! Un abbraccio SILVIA

YAYA ha detto...

meravigliosi gli spaghi!!! e il pane e il pescetto....buonibuonibuonissimi!!! Grazie per aver lasciato un segno nella mia cucina :) AnnaGrazia aka Yaya

Gourmet ha detto...

Max, il sugo e la pasta sembra meraviglioso, e il pane sulla pietra ... Sono senza parole!

Betty ha detto...

che dire? la pasta è di-vi-na ma il pane... il pane... mia croce delizia (e chi saprebbe stare senza??) chetelodicoafare e poi con quel'ideuzza della pietra... mi hai aperto un mondo!!!
complimenti!

Ely ha detto...

Max quella della pietra te la rubo all'istante :-)))) ci sono delle belle piotte qui fuori perchè stanno rifacendo una casa :-) E Il pesce, e che pesce.... sei proprio fortunato ad abitare in una città di mare che ancora regala ai suoi abitanti queste meraviglie! Baci

Maria Luisa ha detto...

E hai ragione, le foto fanno capire bene tutta la bontà dei tuoi manicaretti...sai che non conoscevo questa tecnica delle pietre per il pane? Sono gnurant!!!

accantoalcamino ha detto...

Mi piacciono quelle 2 "refrattarie" nel forno, sai che hai avuto un'idea geniale? Si che lo sai..grazie :-D
Un buon fine settimana a te..qui è iniziato il diluvio universale :-(

Zenzero Blu ha detto...

Buonissimo tutto...Complimenti!!! :)

accantoalcamino ha detto...

Ciao Max, stavo per andare a nannare, grazie e buon fine settimana a te e famiglia, carezina al "cucciolo"

Alda e Mariella ha detto...

Mamma mi Max, mi piace tutto, uno di questi giorni mi troverai sotto al portone di casa tua ahahah!
Un abbraccio!

la creatività e i suoi colori ha detto...

Ma sei un vero mago ai fornelli!!! Complimenti per il pane e per tutto il resto. Buon fine settimana

Lauradv ha detto...

Favoloso quel sugo, ma quel pane cotto sulla pietra! Mi sembra di sentirne il profumo :D

The Nature Jotter ha detto...

mmmmmh che post appetitoso!!

Catherine ha detto...

Hello dear Max. This looks wonderful. Just the kind of meal I enjoy. Blessings, Catherine

Le pellegrine Artusi ha detto...

Hai preparato un piatto meraviglioso. Ti invidio perchè vivi in una città di mare!

Enza ha detto...

Gioia per gli ochi e per il palato..
Grande Max!!

http://frogghina.giallozafferano.it/ ha detto...

mi credi se ti dico che stavo per svenire davanti a tanto ben di Dio!!!!!Che piatto!!Che pane!!!!

Oggivicucinocosi ha detto...

Complimenti per tutto! Il tuo blog è una gioia per gli occhi e il palato.
Ti ho scoperto oggi e mi unisco con piacere ai tuoi lettori.
A presto,ciao!

Ti potrebbero interessare...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...